Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Ragù napoletano

di kucinare.it

del
16/05/2004

Preferita da 22 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

20750 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

piatti tipici

 

E' il pranzo tradizionale della domenica napoletana. Con il sugo si condiscono i "maccheroni", mentre la carne costituisce il secondo.
Tempo di preparazione e cottura:
6 h
Ingredienti
450 g "primo taglio" di manzo
300 g "tracchiolelle" (costine) di maiale

(facoltativi)
salsiccia, braciola, lardo

200 g cipolle
50 g concentrato di pomodoro
1 l e 1/2 passato di pomodoro
1 dl olio extra-vergine d'oliva
1 bicchiere di vino rosso
basilico
sale
La pentola ideale per la cottura del ragù è la casseruola di coccio.

Affettare sottilmente la cipolla e farla appassire nell'olio. Aggiungere la carne e farla rosolare a fuoco vivo finché non sia ben sigillata.
Versare il vino e lasciarlo evaporare.
Aggiungere il concentrato di pomodoro e stemperarlo nel fondo di cottura. Aggiungere anche il passato e un po' d'acqua.
A questo punto abbassare la fiamma al minino e coprire la casseruola, lasciando però il coperchio leggermente sollevato (appoggiandolo sul cucchiaio di legno posto sul bordo della pentola) in modo che il vapore possa uscire.
Il ragù deve "pippiare" (sobollire) per almeno 5-6 ore.
Durante tale periodo mescolare ogni tanto e se il sugo appare troppo secco aggiungere ancora acqua.
Verso la fine della cottura regolare di sale e aggiungere alcune foglie di basilico spezzettate a mano.

Il ragù sarà pronto quando sarà di colore molto scuro e lucido e molto molto denso. Si dice a Napoli che la "cucchiarella" (il cucchiaio di legno) deve reggersi da sola in piedi dentro la pentola.

Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi