Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Arrosto di tacchino con piselli

di ciurma

del
09/10/2005

Preferita da 71 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

20822 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

ricetta light secondi

 

E' un piatto che in genere riscuote sempre successo
Tempo di preparazione e cottura:
1 h
Ingredienti

Per 2-4  Persone

Una fetta di fesa di tacchino (almeno 350-400 gr.)
3 fette di prosciutto crudo e un paio di cucchiai di prosciutto crudo tritato
300 gr. di spinaci surgelati (ero a corto di tempo)
formaggio (emmenthal o simile a fette)
300 gr. piselli
3 dl di brodo vegetale o di carne
Olio, sale, brandy

Battere la carne e salarla leggermente, nel frattempo sbollentare gli spinaci e farli rosolare con un filo di olio e aglio. Coprire la carne con il prosciutto, gli spinaci e il formaggio; arrotolare, legare e infarinare l'arrosto.

In una casseruola che lo contenga di misura, scaldare l'olio e rosolare l'arrosto su tutti i lati; sfumare con un po' di brandy e portare a cottura aggiungendo brodo caldo un po' per volta; in genere mezz'ora di cottura è più che sufficiente (ovviamente dipende anche dalla grandezza).

Intanto che l'arrosto cuoce, scaldare un filo d'olio in una padella, rosolare un po' di prosciutto crudo tritato e aggiungere i piselli, salare con attenzione e portare a cottura con poco brodo.

A cottura ultimata, tagliare la carne a fette non troppo sottili e disporle con i piselli in un piatto da portata (meglio se caldo).

L'arrosto è buono anche freddo.



Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi