Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Bigoli in salsa

di Snappy

del
18/12/2008

Preferita da 17 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

9891 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

festività e ricorrenze piatti tipici primi ricetta facile senza lattosio

 

Un classico della cucina veneziana per la vigilia di Natale e tutti i giorni in cui, per la tradizione cristiana, si mangia di magro. I miei nonni li facevano seguire da mostarda vicentina e torrone. A Venezia questo sugo è proprio la "salsa" per definizione.
Tempo di preparazione e cottura:
40 min
Ingredienti
                                          
 
 
per 4 persone:

500gr di bigoli freschi
4 sarde salate*
una grossa cipolla
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

 * si possono sostituire con 6 acciughe sott’olio

Tritare sottilissima la cipolla, dopo averla pulita, e metterla in una capiente padella con 4 cucchiai d’olio e ½ bicchiere d’acqua quindi farla cuocere a fuoco dolcissimo finché non sarà trasparente.

 Nel frattempo mettere sul fuoco la pentola con l’acqua per la pasta.

Pulire le sarde sotto l’acqua corrente così si dissalano un po’ quindi metterle nella padella con la cipolla e farle cuocere qualche minuto, il tempo che si disfino nel sugo.

Lessare i bigoli nell’acqua che sarà stata salata un pò meno del solito e farli saltare nel sugo di sarde con due cucchiai della loro acqua di cottura per alcuni istanti, giusto il tempo di assorbire il sugo.

Servirli con una bella macinata di pepe.


Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi