Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Imam bayildi

di babette

del
08/06/2006

Preferita da 71 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

9393 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

contorni cucina internazionale ricetta facile ricetta vegetariana senza glutine senza lattosio senza uova

 

E' una ricetta turca. Sono melanzane ripiene così buone che, la leggenda racconta, l'Imam cadde in deliquio dopo averle assaggiate. Imam bayildi significa appunto "Imam svenuto"
Tempo di preparazione e cottura:
1 h 20 min
Ingredienti
3 grosse melanzane
3 grosse cipolle (circa 400 gr.)
350 gr. di pomodori
1 spicchio d'aglio
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di pinoli tritati (facoltativi)
sale - pepe - olio

Togliere alle melanzane la calotta col picciolo e sbollentarle per 10 minuti in acqua leggermente salata, scolarle e farle riposare per 5 minuti in acqua fredda. Tagliarle a metà ed asportare la polpa lasciando un bordo di 1/2 cm. di spessore. Disporre le melanzane in una teglia, condire ogni melanzana con sale, pepe, 4 cucchiaini di olio  e passarle in forno a 180° per 30 minuti.

Nel frattempo tritare grossolanamente la cipolla, rosolarla in padella con l'olio e l'aglio schiacciato, aggiungere i pomodori che saranno stati precedentemente pelati, privati dei semi e tagliuzzati. Unire la cannella, lo zucchero, il prezzemolo tritato, sale e pepe e portare a cottura facendo evaporare l'acqua delle verdure: occorreranno circa 20 minuti.

A questo punto unire la polpa delle melanzane tagliata a tocchetti e i pinoli, tenere sul fuoco per altri 10 minuti.

Riempire le melanzane con il composto e servire, a piacere, caldo o freddo.

Se dovesse avanzare del ripieno io l'ho utilizzo per condire la pasta (aggiungendo un pò di pomodoro e prezzemolo tritato), per farcire delle fettine di melanzane grigliate e poi arrotolate o, ancora, sopra dei crostini.

Poichè le melanzane tendono a galleggiare, per sbollentarle uniformemente le giro a metà cottura, oppure ci metto sopra il disco forato della pentola a pressione e utilizzo le calotte asportate alle melanzane come spessore sotto il coperchio per tenere le melanzane immerse nell'acqua. 


Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi