Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Seppie in umido con piselli

di kucinare.it

del
24/06/2004

Preferita da 86 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

14466 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

ricetta light secondi senza glutine senza lattosio senza uova

 

Un ottimo secondo di pesce: il sugo può essere usato per condire la pasta
Tempo di preparazione e cottura:
30 min
Ingredienti

750 g seppie
150 g piselli già sgranati (anche surgelati)
aglio
prezzemolo
olio extra-vergine d'oliva
concentrato di pomodoro

Seppie in umido con piselli
clicca per ingrandire





Pulire le seppie staccando il ciuffo di tentacoli, eliminando l'osso, le interiora e la sacca dell'inchiostro. Eliminare la pelle e tagliarle a strisce di un paio di centimetri di larghezza.

Rosolare l'aglio nell'olio e poi eliminarlo.
Versare le seppie e farle coucere a fiamma viva per qualche minuto, fino a che diventano opache.
A questo punto unire i piselli e il concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere circa di acqua.
Cuocere coperto e a fiamma bassa per una ventina di minuti, o fino a quando le seppie sono tenere e i piselli cotti. Eventualmente regolare di sale.
Aggiungere a fine cottura del prezzemolo tritato.
Se occorre, far restringere un po' il sugo a fiamma vivace e tegame scoperto. Se al contrario si asciuga troppo, aggiungere ancora acqua.

Il concentrato di pomodoro si può anche sostituire con un po' di passato di pomodoro.

Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi