Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Fave dei morti triestine o veneziane

di isabella

del
22/10/2007

Preferita da 28 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

13925 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

biscotti e pasticcini dolci festività e ricorrenze piatti tipici senza lattosio

Variante di
Fave dei morti marchigiane di kermit70
 
Ricette correlate
Fave dei morti perugine di ciaramicola

Nelle pasticcerie si trovano di due tipi, veneziane e triestine. Variano le proporzioni di pinoli e di mandorle, ma questa che vi mando è un po' una via di mezzo. Ho letto da qualche parte che l'origine è molto antica. Erano dei doni dolcissimi che servivano a placare gli animi dei morti.
Tempo di preparazione e cottura:
45 min
Ingredienti
250 gr di  "farina" di  mandorle cioè  mandorle tritate finemente
50 gr di  pinoli  tritati
200gr di  zucchero  a velo
200 gr di  zucchero bianco
1 albume
1 cucchiaio  di  amaretto  di  saronno
30 gr di  cacao amaro
colorante rosa corallo  in polvere (pochissimo) l
Forno non ventilato  170° per  15 - 17 minuti 
 
Mescolare albume e zuccheri, aggiungerci  le mandorle e i pinoli e l'amaretto  di  saronno. Lavorare bene la pasta,  dividerla in tre, mentre si lavora una gli altri  due panetti vanno  tenute coperti. Una rimane bianca, ad una va aggiunto il  colorante rosa e all'altra il  cacao.  Conviene cominciare con la rosa, perchè  affinchè  diventi  omogeneo il  colorebisogna  manipolare quanto  basta perchè la pasta  diventi di  consistenza giusta, se tende a sfregolarsi basta mescolare con le mani appena bagnate.  Poi fare come per gli  gnocchi ,  un salamino e dividerlo  in  tanti  tocchetti   e farli  diventare palline da mettere sulla carta da forno a distanza di  un paio  di  cm l'una dalle altre. 
Infornare per  15 minuti  sul ripiano  a metà  del  forno,prova a vedere se ci  vogliono  un paio  di  minuti in  più. Devono rimanere chiare, e asciugandosi  si  seccano. Da calde dici: "ammazza quanto  zucchero", il giorno  dopo forse sono ancora più  buone  
Confezionare in sacchettini trasparenti per fare un regalo  delizioso

P1020508-3.JPG

Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi