Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Tarallini abruzzesi al vino

di mikelama

del
25/11/2007

Preferita da 25 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

12651 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

biscotti e pasticcini dolci piatti tipici ricetta facile ricetta vegetariana senza lattosio senza uova

Variante di
Ciambelline al vino di rox
 
Ricette correlate
Biscotti al vino di Beta Ciambelline al vino di angelafalcone49
Ciambelline al vino di jamjla

Una ricetta tradizionale della cucina povera...profumatissimi e economicissimi!

Nota del moderatore

Si ricorda che la vanillina è un prodotto sintetico. Un aroma di vaniglia più intenso e ricco si ottiene con l'uso della bacca.

Tempo di preparazione e cottura:
1 h
Ingredienti
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere olio EVO
1 bicchiere vino bianco secco
1 bustina di vanillina
farina q.b.
3 cucchiai di zucchero per la superficie
Lavorare lo zucchero con l'olio a crema. Aggiungere, sempre mescolando, il vino bianco e la bustina di vanillina. Versare a poco a poco la farina quanto basta per ottenere una pasta di consistenza simile alla pasta frolla. Formare una palla e mettere in frigo per mezz'ora. Prendere la pasta e formare dei serpentini di diamentro di un centimetro. Tagliarli a striscioline di lunghezza minima di circa 5-6 cm (dipende dai gusti, a me piacciono piuttosto piccoli) e chiuderne le estremità fino a formare delle ciambelline, arrotolandoli aiutandosi con 3 dita. Versare i 3 cucchiai di zucchero in un piattino e adagiarvi un lato dei tarallini afficnchè lo zucchero si attacchi sulla superficie. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per un quarto d'ora. Se usate un vino dolce al posto della vanillina potete usare la scorza grattata di un'arancia non trattata.

Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi