Vai alla homepage di www.kucinare.it Ricette

cerca


community

Login
Gli utenti di Kucinare.it

Forum

La mia pagina
Invia ricetta
Invia articolo
Netiquette
Registrati

Il ricettario

Le ricette preferite

Gli articoli

Link
Contattaci
home

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata
sotto una Licenza Creative Commons.




Syndicate this site!


Tortini al cioccolato dal cuore morbido, con salsa alla vaniglia e gelato alla nocciola

di mamma puzzola

del
01/12/2005

Preferita da 229 utenti

 

tutte le ricette preferite dagli utenti

70055 click

aggiungi ai preferiti
salva nel tuo ricettario


stampa
versione per la stampa

dolci dolci al cucchiaio

 

Ricette correlate
Tortino al cioccolato di sabrina13478 Tortino cioccolato e parmigian... di mezzosole
Flan al cioccolato fondente di girasole

Piccoli dolci monoporzione, da servire caldi. Riservano una sorpresa: una volta aperti, l'interno di cioccolato fuso, cola bollente e piacevole. Proposta in due varianti: una più ricca e cremosa, l'altra più leggera ma ugualmente buona.
Tempo di preparazione e cottura:
30 min almeno 4 ore di raffreddamento
Ingredienti

variante "ricca"
per 4 persone
- 100 gr di cioccolato fondente,
- 100 gr di burro
- 80 gr di zucchero
- 2 uova
- 20 gr di farina + un po' per gli stampini
- un aroma a scelta: può essere vaniglia, caffè in polvere, mandorla o... peperoncino (per una versione afrodisiaca!)
- zucchero a velo

 versione "leggera":
per 6 persone
- 100 gr. cioccolato fondente piu’ 6 quadratini
- 3 uova
- 50 gr. di zucchero
- 40 gr. di farina
- 50 gr. burro + burro per gli stampini
- zucchero a velo
 

per la salsa alla vaniglia
- 100 ml di latte
- 100 ml di panna fresca
- 1 stecca di vaniglia
- 2 tuorli
- 40 g di zucchero

- gelato alla nocciola

versione "ricca"
Imburrare e infarinare quattro stampini monoporzione e metterli in freezer.
Sciogliere molto delicatamente il cioccolato a bagnomaria con il burro aggiungere lo zucchero e amalgamarli completamente mescolando con una frusta.
Lasciare raffreddare qualche minuto tanto da poter incorporare le uova, senza far impazzire la miscela, mettendole uno alla volta. Infine aggiungere la farina setacciata e l'aroma scelto.
Distribuire il composto negli stampini e metterli nel freezer lasciandoveli almeno quattro ore.
Poco prima di servire il dolce, riscaldare il forno a 220° e infornarvi i tortini ancora congelati, cuocendoli  per 8 - 10 minuti, finchè l'esterno sarà cotto mentre l'interno resterà morbidissimo.

Se volete prepararli con largo anticipo, e tenerli più a lungo (20 ore o più) in congelatore portare la  cottura a 15 - 20 minuti. Saranno pronti, quando lievitano leggermente formando la crosticina cotta.

versione "leggera"
Far fondere il cioccolato e il burro a bagnomaria.
Montare un uovo e 2 tuorli con lo zucchero fino a quando sono bianchi, soffici e spumosi. Aggiungerei la farina setacciata e infine il composto di cioccolato caldo, ma non troppo.
Mescolate fino a che tutto sarà ben amalgamato. Incorporare quindi gli albumi rimasti montati a neve.
Imburrare e infarinare 6 stampini monoporzione, distribuitendovi il composto. Inserite un quadratino di cioccolato (per un effetto cromatico di contrasto, potrebbe essere anche cioccolato bianco) in ogni porzione e mettere nella parte più fredda del frigorifero per almeno tre ore.
Prima del servizio, scaldare poi il forno a 180° e cuocetevi gli sformatini per 8-11 minuti, non di piu'.

In entrambe le versioni, servirli spolverizzati con zucchero a velo accompagnati dalla salsa alla vaniglia preparata nel modo qui sotto indicato.

Mettere a bollire il latte con la panna e la stecca di vaniglia.
Montare i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare bianchi.
Aggiungere a filo il latte e la panna, mescolando.
Addensare la salsa sul fuoco bassissimo senza arrivare alla bollitura.
Lasciar raffreddare, mescolando ogni tanto.

Servire con una pallina di gelato alla nocciola, per aumentare il gioco dei contrasti: tortino caldo - salsa a temperatura ambiente - gelato ghiacciato.

tortinovn.jpg


É anche possibile servirli con una salsa all'arancia, ottenuta facendo bollire a lungo il succo con le zeste del frutto con lo zucchero, fino a ottenere uno sciroppo molto denso.


In questo filmato di fiorella è possibile vedere la consistenza finale del dolce (e le reazione che suscita engli estimatori del genere).


Questo sito utilizza cookie tecnici per fornire i propri servizi. Continuando la navigazione,si acconsente al loro utilizzo.
In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookie cambiando le impostazioni del proprio browser oppure abbandonando il sito.
Chiudi